Ginevra Maffezzoli

January 19th 1999
facebookinstagram
Biography

Sono Ginevra Maffezzoli, ho diciannove anni e sono una giovane amazzone che ha iniziato la sua avventura equestre a 4 anni facendo pony games, per poi continuare, seguita dall’istruttore federale Stefano Busi, con la disciplina del concorso Completo, partecipando a gare nazionali ed internazionali. I cavalli sono stati fino ad ora i più importanti protagonisti della mia vita. Saltano, mi fanno sognare ed emozionare, mi rendono felice anche solo stando in loro compagnia in un box o su un prato. La relazione che si è creata tra me e i miei cavalli è singolare. L’amore per questo animale dal cuore immenso ha fatto scattare in me il pacere di fotografare, che è un modo per amare e conservare i ricordi. Una foto è importante per ciò che raffigura, porta con sé mille significati e rappresenta un efficace strumento di comunicazione, diretto alla sfera emotiva. Il cavallo è pura poesia in movimento, dove spesso l’istinto prevale sulla razionalità. Riuscire a catturare in uno scatto fotografico tutto l’orgoglio, di cui queste creature sono state dotate, è un piacere immenso. Inoltre una fotografia può raffigurare i momenti di felicità o tristezza, di agitazione, di divertimento. É questo quello che cerco di rappresentare con i miei scatti.