Un weekend di eccellenza sportiva con il “Trittico”: Torna l’oro sul territorio novarese

Mag 7, 2018 | Notizie

Novara – Si è concluso con grande successo il weekend che ha visto protagonista la disciplina del completo di equitazione a livello nazionale ed internazionale.

Infatti, con la quinta stagione sportiva lo Sporting Club Monterosa Novara, che dal 2015 ha dato alla Regione Piemonte grande lustro nel settore dei concorsi di completo di equitazione, ha mantenuto la sua promessa andando oltre le sue aspettative: non solo quella di riportare il territorio novarese tra i protagonisti di questo sport, ma riconsegnare alla Regione Piemonte la sua vetrina internazionale. Come asserito dal Presidente di FISE Piemonte Giacomo Borlizzi: “sono numerosi anni che il nostro territorio non si fregia di vedere l’equitazione internazionale protagonista. Questo evento è motivo di grande soddisfazione per tutta l’equitazione piemontese”.

Un instancabile percorso per l’importante Centro Ippico, che unisce i “diversi corpi in un’unica mente e filosofia”, dallo staff dirigenziale, tecnico, operativo a quello sportivo, questa realtà si prefigge il grande obiettivo di diventare il punto di riferimento del Sud Europa nella disciplina del “completo”.

Un impegno portato avanti con un profondo credo ed impegno che, proprio in questo weekend ha visto tornare 2 medaglie d’oro, 1 medaglia d’argento e 1 di bronzo sul territorio novarese.

Per la categoria “Campionati Regionali Esordienti Juniores”

  • Medaglia d’oro a Assunta Sacco
  • Medaglia d’argento al giovanissimo Stefano Falcone
  • 4 posto a Chiara Ferrarese

Per la categoria “Campionati Regionali Senior”

  • Medaglia d’oro a Chiara Bellumore
  • Medaglia di bronzo a Emanuele Anchisi

Dopo il grande successo nel 2017, è tornata la TAPPA MIPAAF: circuito di completo organizzato dal Ministero delle Politiche Alimentari Agricole e Forestali, la cui finalità è quella di promuovere la tutela e la difesa dell’eccellenza “made in Italy” nell’ambito dell’allevamento di cavalli italiani. La tappa è riservata ai cavalli italiani di 4 e 5 anni, impegnati rispettivamente in una categoria 1 e una categoria 2.

Il secondo appuntamento ha visto sul podio al 1 posto, per la categoria dei cavalli di 5 anni, il pluricampione italiano agente scelto delle Fiamme Oro della Polizia di Stato Federico Riso con il suo cavallo Unico della Folgore (allevamento della Folgore di proprietà di Angelo Lai). Federico Riso, anche capitano della squadra “Sporting Monterosa” pluri-premiata in questa giornata, asserisce “sono molto soddisfatto dei risultati dei ragazzi per questi Campionati Regionali che hanno superato ogni aspettativa e mi auguro che questi risultati possano ripetersi anche per i Campionati Regionali di Salto Ostacoli che si svolgeranno a fine mese”.

Insomma un successo che porta a casa, per lo Sporting Club Monterosa Novara, non solo un grande risultato sportivo ma anche un importante affluenza di pubblico, intervenuta anche per assistere alla seconda edizione della manifestazione “CAVALLI E…MOTORI”: un simpatico raduno di auto d’epoca dell’Autoamatori Club Novara.

Secondo il Presidente, il Notaio Claudio Limontini“i risultati di queste giornate confermano che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta, sia per quanto riguarda l’organizzazione di eventi anche di grande risonanza mediatica, sia per quanto riguarda la crescita tecnica degli allievi della nostra scuola di equitazione. Va sottolineato infatti che gli “ori” di questo Campionato sono frutto del lavoro e dell’impegno dei nostri istruttori e dei nostri allievi in poco più di un anno e mezzo di lavoro, mentre il successo di queste importanti giornate sportive va a tutto lo staff dello Sporting Club Monterosa che si è prodigato oltre misura per assicurare che tutto andasse per il meglio”.

La giornata sportivo ha visto anche lo svolgimento della prima tappa del “Trofeo Italfiocchi” che si è concluso con la vittoria, nella categoria “brevetti” di Margherita Giovanelli e, nella categoria “patenti primo e secondo grado” di Clelia Casiraghi.